Associazione Jean Monnet

I nostri valori e le nostre missioni

Una parola del Presidente

Un'eredità unica

Jean Monnet scrive nelle sue Memorie: "Ciò che ho fatto o contribuito a fare (e che ho raccontato in questo libro) è nato dalle circostanze, quando si sono presentate. Non mancavano e io ero sempre pronto ad accoglierli.

Nata dalla volontà degli stretti collaboratori dell'uomo che il generale de Gaulle chiamava l'"ispiratore".L'Associazione Jean Monnet è perfettamente in linea con questa professione di fede.
Partendo dall'eccezionale eredità del grande uomo che giace nel Pantheon, l'Associazione vuole dare un modesto contributo al dibattito pubblico del nostro tempo, in Francia, in Europa e nel mondo, e proporre un metodo di analisi e possibili soluzioni di fronte alle complesse circostanze che stiamo vivendo in questo periodo di grandi sconvolgimenti che mettono in discussione, e quindi in pericolo, il progetto europeo.

Sono molte le associazioni, i movimenti e le fondazioni che vogliono mantenere viva l'idea europea e a tutti loro va il nostro più profondo rispetto. Come affermato nella Dichiarazione di Robert Schuman del 9 maggio 1950:
"L'Europa non si costruirà tutta in una volta, né in una costruzione globale: si costruirà attraverso realizzazioni concrete che creino prima di tutto una solidarietà di fatto".
Tutti possono dare un contributo a un edificio che non sarà completato da un giorno all'altro.

La coalizione di Stati non ha ancora fornito le rassicurazioni e le garanzie che il punto di non ritorno è stato raggiunto. Spetta quindi a per unire donne e uominiNon si tratta di belle parole, ma di risultati concreti che miglioreranno significativamente la vita quotidiana,

L'Associazione si impegna quindi a individuare e proporre azioni concrete per avvicinarsi agli Stati Uniti d'Europa sognati da Jean Monnet.

Non uniamo gli Stati, ma le persone.

Jean
Monnet
Eventi
Torna all'inizio